News

Visit our blog


Ordina al telefono - Climaidraulica.it
Scheda tecnica caldaia: guida su come leggerla

Sia che tu stia cercando una nuova caldaia, leggendo la scheda tecnica caldaia nella tua nuova casa, o semplicemente provando a confrontare la tua caldaia esistente con altre disponibili, i fatti e le cifre contenuti nelle specifiche della caldaia sono importanti.

Saper leggere la scheda tecnica caldaia ti aiuterà a trovare il tipo caldaia più efficiente e sicura per riscaldare la tua casa e la sua acqua. Cerchiamo allora di capire quali sono le diciture più comuni e a cosa si riferiscono cosicché ti possa imparare a leggere correttamente una scheda tecnica caldaia a condensazione.

Scheda tecnica caldaia: le specifiche

Partiamo col dire che ogni caldaia ha la scheda tecnica caldaia. Vediamo alcune delle specifiche tecniche chiave e il loro significato. Le principali sono:

• Emissioni di monossido di carbonio

• Efficienza della caldaia

• Potenza caldaia

• Pressione del gas e dell'acqua

• Portata d'acqua

Scheda tecnica caldaia: emissioni di monossido di carbonio

Sapere che la tua caldaia è sicura è probabilmente la considerazione più importante. Tutte le caldaie a gas emettono monossido di carbonio durante il riscaldamento della casa o dell'acqua calda. Di solito non c'è nulla di cui preoccuparsi poiché questo gas nocivo viene convogliato fuori dalla tua casa attraverso il camino della caldaia.

Più basse sono le emissioni di monossido di carbonio elencate nelle specifiche, meglio è. Questo perché, in caso di malfunzionamento della caldaia o di intasamento di una canna fumaria, nell'abitazione verrà rilasciato meno monossido di carbonio. Troverai le emissioni di monossido di carbonio incluse nelle specifiche di qualsiasi caldaia sotto la voce classe nox.

Per ridurre il rischio di emissioni di monossido di carbonio nella tua casa, vale la pena far revisionare regolarmente la tua caldaia per assicurarti che funzioni correttamente. È anche una buona idea mettere un allarme in casa per rilevare il monossido di carbonio. Il gas non può essere visto, annusato o gustato, quindi un allarme è l'unico mezzo per imparare se sta scappando in casa e non sale nella canna fumaria come dovrebbe.

Scheda tecnica caldaia: efficienza della caldaia

Un'altra specifica molto importante è la classe energetica caldaia a condensazione. Tutte le nuove caldaie sono dotate di una classificazione ErP (Energy Related Products). È un sistema standardizzato per aiutare i clienti a comprendere l'efficienza e confrontare i prodotti. Potresti riconoscerlo dall'adesivo sul frigorifero, sul forno o su altri elettrodomestici di casa. In parole povere, la valutazione più alta per una caldaia è "A" e la più bassa è "G", con le caldaie di classe A che probabilmente ti faranno risparmiare sulle bollette del riscaldamento perché sono più efficienti dal punto di vista energetico. Per le caldaie combinate, esiste una classificazione ErP sia per il riscaldamento dell'ambiente domestico che per l'acqua. Questo perché le caldaie combinate alimentano il riscaldamento centralizzato e l'acqua calda in modo indipendente. Al contrario, le caldaie convenzionali e di sistema hanno solo una classificazione ErP per il riscaldamento.

Scheda tecnica caldaia: potenza caldaia

La potenza della tua caldaia, chiamata anche potenza termica, è un'altra specifica chiave con cui devi familiarizzare.

Normalmente espresso in kilowatt (kW), determina quanta acqua calda e riscaldamento possono essere forniti alla vostra casa. In breve, una caldaia più potente sarà in grado di riscaldare più radiatori e fornire più acqua calda, il che è utile se hai più bagni o una casa più grande.

È importante capire quanto deve essere potente la tua caldaia per soddisfare le tue esigenze. Il modo migliore per farlo è osservare alcuni fattori chiave nella scheda tecnica caldaia, tra cui: le dimensioni della casa, l'isolamento, il numero di occupanti e le abitudini di consumo energetico.

Due cose fondamentali da notare sulla potenza della caldaia sono "input" e "output". Entrambi sono misurati in kW e, a seconda del tipo di caldaia, possono riferirsi solo al riscaldamento (CH) o sia al riscaldamento che all'acqua calda sanitaria (produzione acs).

Ingresso

Questa è la quantità di energia che la tua caldaia può consumare per riscaldare la tua casa e l'acqua calda, e si rifletterà sulla tua bolletta energetica.

Produzione

Questa è la quantità di energia che la caldaia può effettivamente emettere per riscaldare la tua casa e l'acqua calda.

Scheda tecnica caldaia: pressione

Per la caldaia a condensazione scheda tecnica troverai una serie di cifre relative alla pressione. Questi possono fare riferimento alla pressione del gas o alla pressione dell'acqua ed entrambi hanno un ruolo importante da svolgere nella salute della caldaia. Le specifiche che vedi sono in genere in unità chiamate "bar.

Pressione del gas

La "pressione di ingresso minima" nella scheda tecnica caldaia descrive la pressione minima richiesta per il gas che entra nella caldaia affinché la caldaia funzioni in modo sicuro ed efficiente. È la specifica più comune che vedrai ed è generalmente misurata in "millibar".

Pressione dell'acqua

Queste misurazioni ti aiutano a tenere d'occhio i livelli di pressione, per assicurarti che la tua caldaia funzioni correttamente e che l'acqua non venga persa a causa delle perdite.

Scheda tecnica caldaia: Portata d'acqua

Un'altra caratteristica importante nella scheda tecnica caldaia, specifica delle caldaie combinate, è la portata dell'acqua attraverso i vostri rubinetti. Essenzialmente questo determina quanta acqua calda la tua caldaia può inviare ai tuoi rubinetti o docce. Questo di solito è misurato in litri al minuto (l / min) ed equivale al volume di acqua proveniente dai tuoi impianti idraulici. Ciò significa che più rubinetti, docce e altri dispositivi per l'erogazione dell'acqua hai in casa, maggiore è la "portata" di acqua calda di cui avrai bisogno, soprattutto se desideri farli funzionare contemporaneamente.